Conosciti!

Durante le visite e gli incontri di gruppo ciò che cerchiamo di trasmettere, noi ostetriche di associazione Selene, è l’importanza di conoscersi sia a livello fisico/anatomico sia di percezioni.

Ciò che si conosce nei particolari è sempre il proprio addome o i propri glutei, ma mai la propria vulva! Per questo motivo abbiamo sempre a disposizione uno specchio per farla vedere e invitiamo a toccarla per conoscerla e capire come è fatta.

Ciò che abbiamo notato è che la maggior parte delle donne inizia a rendersi conto della zona del pavimento pelvico solo dopo il parto o durante gli incontri di accompagnamento alla nascita, quando sono immerse nel viaggio della gravidanza e capiscono che “quella lì sotto” è una parte fondamentale, se non la protagonista, dell’evento nascita.

🆘 Non possiamo permetterci di avere conoscenza e consapevolezza della pelvi durante il parto o quando ci sono problemi che ci “costringono” a prendere contatti con la zona.

‼️In realtà questa parte del nostro corpo influenza la vita di tutte le donne